No Name

Vale in tutti i casi lo stesso esito: se l’Altro non viene sentito-saputo, l’amore si esaurisce nel più vuoto fra-intendersi, in una ‘conversazione’ da teatro dell’assurdo. La verità è che quando si inizia a ‘sapere’ di amare, avviene sempre una anamnesi – si risveglia prepotente il ricordo di ciò cui non potremo mai dare nome.

Massimo Cacciari, Repubblica, 1 agosto 2012

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: