Home > Libri, Uncategorized > Be Silent, Now and Then

Be Silent, Now and Then

Credo che per ben tacere, non sia sufficiente chiudere la bocca e non parlare affatto: non esisterebbe così nessuna differenza fra l’uomo e l’animale, poiché quest’ultimo è muto per natura. Bisogna tuttavia saper dominare la propria lingua, cogliere i momenti opportuni per trattenerla o per offrirle una libertà moderata. Ma anche seguire le regole che la prudenza prescrive in questa materia, distinguere, negli eventi della vita, le occasioni in cui il silenzio non deve essere violato, essere fermi e inflessibili nel rispettare, senza smentirsi, ciò che si è scelto di tacere. Ora, tutto questo presuppone accurate riflessioni, lumi e conoscenza. E’ in questa prospettiva forse che gli antichi sapienti hanno detto: “Per imparare a parlare bisogna rivolgersi agli uomini, ma spetta solo agli dei insegnare in modo perfetto come si deve tacere”.

Abate Dinouart, “L’arte di tacere”, Roma, Elliot Edizioni, 2013 (prima stesura 1771), pg.12


montagna_con_neve_alpinista

Annunci
Categorie:Libri, Uncategorized
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: